Italian - ItalyEnglish (United Kingdom)
 

AEIT Energia a Sud Est Europa

Organizzata dalla AEIT Sezione Pugliese, AEE Associazione Energia Elettrica, Politecnico di Bari, la Giornata di Studio Energia e Sud-Est Europa: opportunità di sviluppo per il Mezzogiorno e l'Italia?, si terrà il giorno 26 gennaio 2006 nell'Aula Magna Attilio Alto, Politecnico di Bari.

La nascita di un nuovo mercato regionale dell'energia nel Sud-Est Europa (SEE), sancito dalla firma del Trattato di Atene il 25 ottobre 2005, costituisce un’occasione di riflessione sulle potenzialità di sviluppo energetico, e quindi economico, offerte da una maggiore integrazione tra i Mezzogiorni d’Europa. La regione balcanica ed il bacino del Mediterraneo sono aree strategiche per l’approvvigionamento energetico del nostro Paese, e la Regione Puglia si presenta oggi come nodo centrale per il commercio e lo scambio transfrontaliero dell’energia elettrica e del gas. I nuovi investimenti infrastrutturali previsti dalla Commissione Europea e finanziati dalla Banca Mondiale e dalla Banca Europea della Ricostruzione Industriale devono costituire un’opportunità per tutta la filiera energetica italiana. Essi rappresentano una opportunità anche per le aziende installatrici e di servizi che potranno così instaurare più intensi rapporti di collaborazione e assistenza tecnico-gestionale e favorire lo sviluppo di tutta la Regione.

La Giornata è organizzata in collaborazione con AMET Trani, Fondazione KFD, ESCO Dedalo&Centauri e con il contributo di Regione Puglia, Provincia di Bari, Comune di Bari, UNAE Puglia, ABB, AMGAS, Banca Popolare di Puglia e Basilicata, Edison, Gruppo Unicredit, MBI Mediterranean Broadband Infrastructures.